Covid-19, fase 2, coinvolte 889 mila imprese artigiane

Covid-19, fase 2, coinvolte 889 mila imprese artigiane

Da oggi, lunedì 4 maggio molte imprese artigiane e molte micro e piccole imprese riprenderanno l’attività dopo un lungo blocco forzato per disposizione delle autorità sanitarie e di Governo. Altre, purtroppo dovranno ancora restare ferme, speriamo non per molto. La voglia di ripresa è il più potente carburante per una ripartenza che sarà comunque difficile. Ci piace con orgoglio ricordare che il nostro sistema produttivo è forte di 4 milioni 300 mila piccole imprese fino a 50 addetti, che danno lavoro a 11 milioni di persone, cioè il 65% degli occupati nelle imprese private. Imprese che ‘fanno’ il nostro made in Italy.
Artigiani e piccoli imprenditori hanno premuto per la riapertura delle loro attività perché la voglia di fare è più forte del virus.

Nelle settimane successive (18 maggio) è prevista la riapertura anche delle attività di commercio al dettaglio, oltre ai musei. Le imprese artigiane coinvolte dalla riapertura sono 889mila con 2,3 milioni di addetti.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: