Convenzione con FCA FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES. Aggiornamento marzo 2020.

Convenzione con FCA FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES. Aggiornamento marzo 2020.

Vi informiamo che è stata aggiornata l’offerta relativa all’acquisto dei veicoli commerciali Fiat Professional e delle autovetture dei marchi Alfa Romeo, FIAT, JEEP, Lancia e Abarth da parte delle imprese associate per ilo mese di marzo 2020.

E’ disponibile l’aggiornamento dell’offerta in favore delle imprese associate relativa ai veicoli commerciali Fiat Professional ed alle autovetture Alfa Romeo, FIAT, JEEP, Lancia e Abarth, in vigore per il mese di marzo 2020.

Al riguardo, segnaliamo che sono ulteriormente migliorate le condizioni economiche per l’acquisto dei seguenti modelli:

  • FIAT 500L e FIAT 500L Living: sconto applicato del 24% (rispetto al 21% di febbraio), più extra-sconto del 2% per alcune versioni;
  • FIAT 500: sconto del 22% (21% a febbraio), più extra-sconto del 2% per alcune versioni;
  • FIAT TIPO HB e SW: sconto del 24% (21% a febbraio), più extra-sconto del 2% per alcune versioni;
  • JEEP Compass: sconto del 21,5% (17,5% a febbraio), più extra-sconto del 5% per vetture in pronta consegna (ulteriore 2,5% di sconto per motorizzazioni diesel 2.0 con cambio automatico, per un totale massimo del 29%);
  • JEEP Renegade: sconto del 21,5% (16,5% a febbraio), più extra-sconto del 6% per vetture in pronta consegna.

Inoltre entra nella Convenzione Confartigianato il nuovo modello LANCIA Ypsilon Hybrid, sul quale lo sconto applicato è del 20% (24% sulle versioni benzina/GPL/metano). Le condizioni di sconto sugli altri modelli di autovetture e sui veicoli commerciali sono invariate rispetto allo scorso mese.

Per usufruire dei vantaggi della Convenzione gli associati devono presentare, all’atto della prenotazione del veicolo, la tessera oppure una lettera su carta intestata dell’Associazione territoriale comprovante la situazione associativa per l’anno in corso.

I dettagli delle offerte sono disponibili per gli associati a richiesta presso gli uffici.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: