PARTECIPA ALLA CLASS ACTION CONTRO IL CARTELLO DEI COSTRUTTORI DEI TIR

PARTECIPA ALLA CLASS ACTION CONTRO IL CARTELLO DEI COSTRUTTORI DEI TIR

Confartigianato Imprese intende aiutare, attraverso una Class Action collettiva, tutte le piccole e medie imprese a recuperare le somme di denaro che sono state ingiustamente pagate dalle stesse, in occasione degli acquisti di autocarri di almeno 6 Tonnellate, effettuati dal Gennaio 1997 al Gennaio 2011.

In questo periodo infatti, chiunque abbia acquistato un veicolo di almeno 60 quintali di massa complessiva (ad uso proprio o uso di terzi ) ha pagato una ingiusta maggiorazione di prezzo di circa il 15%. Questo maggior prezzo pagato allora, può essere recuperato oggi. Il tutto è possibile solo grazie al lavoro dell’Associazione che insieme ad una società europea specializzata in Class Action, la Truck Cartel Compensation Foundation, ha già impostato una causa di risarcimento a livello Europeo, che consentirà quindi, anche ai piccoli trasportatori, di poter ottenere quanto gli spetta di diritto.

La causa di risarcimento è stata impostata presso il Tribunale di Amsterdam ed a breve verrà presentato ufficialmente il primo pacchetto di rivendicazioni risarcitorie.

Il diritto ad essere risarciti riguarda non solo chi fa trasporti per conto terzi ma chiunque abbia acquistato un mezzo di 60 quintali in proprietà o in leasing, quindi anche per trasporti in conto proprio. L’acquisto del veicolo dal 1997 al 2011 , può riguardare veicoli nuovi o usati entro i 5 anni dalla data di prima immatricolazione ed anche di importazione.

VANTAGGI DI INTENTARE LA CAUSA DI RISARCIMENTO CON CONFARTIGIANATO:

  • Nessun costo legale: Le imprese parteciperanno alla richiesta di risarcimento senza dover sostenere alcun costo e nessuna spesa anticipata. L’unica spesa a cui potrebbero eventualmente andare incontro è la pratica burocratica per inserimento dei dati dei vari veicoli acquistati nel tempo, e documenti vari. Si tratterebbe comunque di una piccolo esborso amministrativo
    necessario a fronte di un potenziale buon risarcimento in denaro.
  • Nessun Rischio: Le imprese che partecipano non incorrono in nessun rischio, nemmeno quello di dover rimborsare alle controparti le spese legali in caso di sconfitta.
  • Garanzia di Professionalità: Garanzia che la Class Action viene portata avanti dai migliori avvocati ed economisti sulla scena internazionale;
  • Tribunale di Amsterdam: L’azione è stata instaurata presso questo tribunale in quanto ad oggi, offre le migliori condizioni giuridiche in Europa in termini di celerità e di procedimenti favorevoli ai ricorrenti;
  • Per tutti gli acquisti di autocarri (Proprietà o Leasing), da 60 Quintali di massa complessiva in su, nuovi di fabbrica o usati (entro 5 anni da 1° immatricolazione), effettuati dal Gennaio 1997 al Gennaio 2011 possono partecipare alla class action.
  • Il risarcimento medio è stimabile in 8000/10000 per acquisti nuovi di autocarri della massima portata
  • Eredi: Il risarcimento spetta ai legittimi eredi, anche se acquisti sono stati effettuati da soggetti giuridici non più esistenti.

Le imprese interessate saranno messe al corrente su cosa devono fare per accedere alla richiesta di risarcimento, compilando la scheda sotto allegata (da inviare entro il 10 febbraio p.v. via email a info@macerata.confartigianato.it o via fax allo 0733/366223).

Articoli correlati

Condividi questa notizia: