SISMA 2016,  Approvate le proroghe per busta paga "pesante", premi assicurazioni e utenze domestiche

SISMA 2016, Approvate le proroghe per busta paga "pesante", premi assicurazioni e utenze domestiche

Il decreto legge approvato il 29 maggio scorso dal Consiglio dei Ministri (Governo Gentiloni) e predisposto d’intesa con la Struttura commissariale per la ricostruzione post sisma 2016 ha previsto la proroga della scadenza della “busta paga pesante”, la proroga e sospensione dei termini per gli adempimenti ed i versamenti tributari e contributivi, la sospensione del pagamento del canone RAI e delle principali utenze domestiche.

Busta paga “pesante”
E’ posticipata la data di inizio del rimborso da parte di lavoratori dipendenti e pensionati dal 31 maggio 2018 al 16 gennaio 2019. Inoltre la durata temporale del periodo di rateizzazione viene estesa da 24 mesi a 60 mesi.

Premi di assicurazione
Prorogato al 1 gennaio 2019, l’inizio del pagamento dei premi di assicurazione, dei contributi previdenziali e assistenziali a carico dei datori di lavoro, con la possibilità di spalmarlo in 60 rate.

Canone Rai – utenze domestiche
Posticipato anche l’inizio del pagamento sia del canone Rai fino al 2021, sia delle utenze domestiche, luce, gas, telefonia e assicurazioni fino al primo gennaio 2019.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: