AUTOTRASPORTO: DIVIETI DI CIRCOLAZIONE IN ITALIA ANNO 2014

AUTOTRASPORTO: DIVIETI DI CIRCOLAZIONE IN ITALIA ANNO 2014

Trasmettiamo il calendario dei divieti di circolazione per il 2014 che è stato pubblicato sulla GU precisando che il provvedimento è stato discusso nelle scorse settimane al Ministero dei Trasporti e che Confartigianato aveva richiesto una diminuzione sostanziale del numero delle giornate di divieto, in considerazione della costante diminuzione dell’incidentalità dei mezzi pesanti, della diminuzione del traffico commerciale sulla rete autostradale ed al fine di incrementare i livelli di efficienza delle imprese del settore, recuperando così competitività rispetto alle imprese estere. Il tema è stato inserito nel Protocollo d’intesa del 28 novembre 2013, sottoscritto tra le Associazioni dell’autotrasporto ed il Governo. Il calendario stabilisce infatti che in attuazione del Protocollo d’intesa, “entro tre mesi dalla data di entrata in vigore delle disposizioni del presente decreto, sarà verificata la possibilità di apportare modifiche e integrazioni finalizzate a contemperare i livelli di sicurezza della circolazione con misure atte a favorire un incremento di competitività dell’autotrasporto”. Ciò significa che proseguirà la ns. azione per ottenere la cancellazione dei divieti nei sabati ed aumentare la possibilità di circolazione nelle giornate festive.  Tra le novità del calendario, segnaliamo le seguenti:
– una riduzione complessiva in termini di giornate/ore di divieto, rispetto al 2013, considerando anche che nel 2014 vi sono alcune festività infrasettimanali;
– art.3 lettera g): rientrano nella deroga i veicoli adibiti al trasporto di carburante o combustibile destinato alla distribuzione e consumo “sia pubblico che privato”;
– art.3 lettera r): viene precisato che la deroga vale esclusivamente per il trasporto di prodotti alimentari deperibili; è stata inoltre inserito anche il trasporto dei sottoprodotti derivanti dalla macellazione. In allegato il nuovo calendario stampato in sintesi dalla Ns. Associazione e disponibile a giorni presso le sedi della Confartigianato delle Marche.

Si dispone di vietare la circolazione, fuori dai centri abitati, ai veicoli ed ai complessi di veicoli, per il trasporto di cose, di massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 t., nei giorni festivi e negli altri particolari giorni dell’anno 2014 di seguito elencati:

  • Tutte le domeniche dei mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, ottobre, novembre e dicembre dalle ore 8.00 alle ore 22.00.
  • Tutte le domeniche dei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre dalle ore 7.00 alle ore 23.00.
1     GENNAIO dalle ore 08:00 alle ore 22:00
6     GENNAIO dalle ore 08:00 alle ore 22:00
18     APRILE dalle ore 14:00 alle ore 22:00
19     APRILE dalle ore 08:00 alle ore 16:00
21     APRILE dalle ore 08:00 alle ore 22:00
22     APRILE dalle ore 08:00 alle ore 14:00
25     APRILE dalle ore 08:00 alle ore 22:00
1     MAGGIO dalle ore 08:00 alle ore 22:00
2     GIUGNO dalle ore 08:00 alle ore 22:00
5     LUGLIO dalle ore 07:00 alle ore 14:00
12     LUGLIO dalle ore 07:00 alle ore 22:00
19     LUGLIO dalle ore 07:00 alle ore 22:00
26     LUGLIO dalle ore 07:00 alle ore 22:00
1     AGOSTO dalle ore 16:00 alle ore 24:00
2     AGOSTO dalle ore 00:00 alle ore 22:00
8     AGOSTO dalle ore 14:00 alle ore 22:00
9     AGOSTO dalle ore 07:00 alle ore 22:00
15     AGOSTO dalle ore 07:00 alle ore 22:00
16     AGOSTO dalle ore 07:00 alle ore 22:00
23     AGOSTO dalle ore 07:00 alle ore 22:00
30     AGOSTO dalle ore 08:00 alle ore 22:00
1     NOVEMBRE dalle ore 08:00 alle ore 22:00
6     DICEMBRE dalle ore 08:00 alle ore 14:00
8     DICEMBRE dalle ore 08:00 alle ore 22:00
25     DICEMBRE dalle ore 08:00 alle ore 22:00
26     DICEMBRE dalle ore 08:00 alle ore 22:00

Confartigianato Trasporti

MACERATA – Vicolo S. Croce, 11 – Tel. 0733.3661
ANCONA – Via Fioretti, 2/a – 071.22931
ASCOLI PICENO e FERMO – Via Del Commercio, 70 – Tel. 0736.336402
PESARO – Strada S. Adriatica, 35 – Tel. 0721.4371

 pdfDIVIETI-circolazione-2014-TIR.pdf

Articoli correlati

Condividi questa notizia: