BANDO DALLA PROVINCIA DI FERMO: INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA ED ORGANIZZATIVA - PRODUTTIVITA'

INCENTIVI ALLA PMI PER LA SPERIMENTAZIONE DI MODALITA’ ORGANIZZATIVE CHE INCREMENTINO AL PRODUTTIVITA’ SALVAGUARDANDO I LIVELLI OCCUPAZIONALI

FINALITA’

La Provincia di Fermo con l’obiettivo di sostenere e mantenere il livello qualitativo e quantitativo del tessuto economico e produttivo del proprio territorio, intende concedere INCENTIVI ALLE PMI PER LA SPERIMENTAZIONE DI MODALITA’ ORGANIZZATIVE CHE INCREMENTINO LA PRODUTTIVITA’ SALVAGUARDANDO I LIVELLI OCCUPAZIONALI.

SOGGETTI BENEFICIARI

Le Piccole e Medie Imprese aventi almeno la sede operativa nel territorio della Provincia di Fermo, iscritte alla CCIAA e appartenenti ad uno dei seguenti campi di attività:

  • Domotica
  • Calzature e moda
  • Tecnologie e produzione alimentari
  • Ambiente ed efficienza energetica e fonti rinnovabili
  • Tecnologie dell’informazione e della comunicazione
  • Tecnologie meccaniche e meccatroniche e loro applicazioni
  • Bioedilizia e Biotecnologie
  • Terziario avanzato
  • Turismo e commercio
  • Sistemi innovativi di prodotto o servizi
  • Cultura

SPESE AMMISSIBILI A CONTRIBUTO A VALERE SUL FONDO SOCIALE EUROPEO (FSE):

Spese relative alla consulenza gestionale che deve essere svolta a beneficio della PMI da parte di: consulente professionista in possesso di partita IVA, imprese individuali di consulenza, società di consulenza

La consulenza dovrà vertere su uno dei seguenti ambiti:

  • Marketing e comunicazione
  • Imprenditorialità, ricambio generazionale
  • Internazionalizzazione, organizzazione
  • Progettazione, design, cad-cam
  • Amministrazione, finanza e controllo
  • Produzione
  • Qualità, sicurezza e ambiente
  • Valorizzazione delle risorse umane

 

MISURE PROGETTUALI DI ACCOMPAGNAMENTO RICONDUCIBILI AL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE (FESR)

Le spese dovranno rientrare esclusivamente in una, o più, delle seguenti tipologie e saranno ammissibili a contributo:

  • Spese per acquisto di attrezzature innovative tecnologiche di produzione e/o a controllo numerico
  • Spese per acquisto di attrezzature per la proto tipizzazione veloce
  • Spese per acquisto di attrezzature finalizzate al controllo di qualità
  • Spese per acquisto di hardware e software
  • Spese per l’acquisto di brevetti e licenze d’uso

Le suddette spese, per la realizzazione e raggiungimento degli obiettivi del progetto, dovranno essere previste in via complementare rispetto alle spese relative la consulenza gestionale.

INTENSITA’ DELL’AIUTO

I contributi sono concessi per un importo fino a € 30.000,00:

  • per le spese FSE il contributo è concedibile fino al 75% dei costi ammissibili
  • per le spese FESR il contributo è concedibile fino al 100% dei costi ammissibili

Possono essere finaziati progetti ch prevedono una spesa minima pari o superiore a € 5.000,00. I contributi riconducibili alle spese ambito FESR sono consentite fino ad un massimo del 50% del contributo pubblico complessivo.

RISORSE DISPONIBILI

Disponibilità finanziaria pari ad € 300.000,00

MODALITA’ E TEMPISTICHE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda, in bollo, deve essere inviata esclusivamente tramite raccomandata entro il 04 Luglio 2013, compilata telematicamente tramite Siform e corredata da tutti gli allegati previsti.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: