CHIAMATA DIFFERITA DEL LAVORATORE, SEMPLIFICAZIONI

Nell’ambito della Riforma del mercato del lavoro sono state introdotte significative novità anche per il lavoro intermittente.

Anche in questo ambito, la Confartigianato ha svolto un’azione efficace e proficua: infatti la comunicazione obbligatoria introdotta e connessa alla chiamata del lavoratore è stata differita e semplificata rispetto a tempi e forme nelle quali era stata concepita (chiamata del lavoro intermittente prevista  dall’art. 1, comma 21, lettera b dellaLegge  92/2012  – c.d. Riforma del lavoro). Si legge, infatti, nella nota del 9.8.2012 del Ministero del Lavoro e contenente le prime istruzioni tecnico-operative che questi saranno i passaggi da tenere a mente per gli adempimenti relativi alle comunicazioni che potranno alternativamente essere utilizzati, dalle decorrenze indicate:

  • Fax – a partire dal 13 agosto 2012
  • Sms – a partire dal 17 agosto 2012
  • E-mail – a partire dal 17 agosto 2012
  • On-line – a partire  dal 1° ottobre 2012

Si precisa che tale comunicazione non sostituisce in alcun modo la comunicazione preventiva di
assunzione, effettuata secondo quanto previsto dal D.M 30 ottobre 2007, ma costituisce l’ulteriore elemento che  completa l’informazione del rapporto di lavoro intermittente comunicato per  mezzo dell’UNILAV.
Pertanto, già dal 13 agosto  2012, ai fini dell’adempimento in questione, i datori di lavoro devono utilizzare esclusivamente le modalità indicate e non inviare  più alcuna mail, come finora in uso, agli indirizzi di posta certificata delle Direzioni territoriali del lavoro.

Tuttavia, la Confartigianato ha conseguito l’opportunità di poter continuare ad inviare  tali comunicazioni anche agli indirizzi di posta certificata, posta elettronica e fax delle Direzioni Territoriali del Lavoro, fino al fino al 15 settembre, così come stabilito con nota ministeriale del 13 Agosto u.s.

http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/DPL/PV/news/20120813_DTL_PaviaUltime+disposizioni+a+integrazione+e+rettifica+alla+data+del+13+agosto+2012.htm

Articoli correlati

Condividi questa notizia: