COMUNICAZIONE DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL LAVORO MARCO LUCHETTI IN MERITO ALLA ECCEZIONALITA' DEI FENOMENI NEVOSI

Come è noto la totalità del territorio marchigiano  è stata colpita nei giorni scorsi da condizioni meteorologiche particolarmente avverse sia per l’intensità che per l’estensione  delle precipitazioni nevose che in alcuni casi hanno provocato danni  gravissimi a strutture di stabilimenti produttivi.

Il cedimento di tetti  di costruzioni o loro parti, il danneggiamento di  macchinari e attrezzature indispensabili all’attività produttiva, potrebbero provocare la una sospensione temporanea del lavoro che potrebbe non riprendere prima di alcuni mesi.

Al riguardo, per consentire la ricostruzione delle aziende colpite o parti di esse e sostenere nel   contempo il reddito dei lavoratori , si ricorda che  le aziende industriali con più di 15 dipendenti possono attivare lo strumento della CIGS  con causale crisi aziendale per  evento improvviso ed imprevisto esterno alla gestione aziendale. (art. 1 c.5 legge 223/91 e DM 18/12/2002).

Le altre tipologie di aziende non rientranti nel campo di applicazione della GIGS possono utilizzare la CIG in deroga  secondo quanto previsto dall’intesa del 25 gennaio 2012 , (max 1038 ore/lavoratore) motivando – nel verbale di accordo sindacale –  la crisi con gli eventi  metereologici eccezionali avvenuti nel mesi di febbraio 2012 che hanno impedito la prosecuzione dell’attività in quanto hanno provocato danni strutturali che devono essere esplicitati  nel citato verbale di accordo sindacale.

Rimangono confermate le modalità di presentazione dell’istanza nonché  i termini di presentazione. 

La presente comunicazione  va tenuta distinta dall’avviso del 09/02/2012 che ha portata generale e riguarda disagi limitati nel tempo.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: