CIG IN DEROGA PER EVENTI ATMOSFERICI AVVERSI Febbraio 2012

A seguito delle numerose richieste pervenute, l’Assessore Regionale Marco Luchetti, dopo aver sentito le parti sociali, ha ritenuto ammissibile la richiesta di CIG in deroga con causale crisi aziendale derivante dagli eventi atmosferici avvenuti nel mese di febbraio 2012 che hanno provocato forti disagi ai lavoratori e alle aziende del territorio marchigiano.

Pertanto la CIG in deroga verrà riconosciuta alle aziende – prive di strumenti ordinari di sostegno al reddito – per il periodo massimo di una settimana/lavoratore (40 ore). 
Le 40 ore  CIG verranno conteggiate all’interno del massimale orario previsto dall’intesa del 25 gennaio 2012 (1038 ore ).
La sospensione  dovrà avvenire nel mese di febbraio 2012 e la causale specifica  riportata nel verbale di accordo sindacale.

Rimangono confermate tutte le procedure on line di inoltro dell’istanza nonché i termini di scadenza. L’invio telematico di tali richieste consentirà di indicare la particolare causale mediante un flag apposito.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: