AUTOTRASPORTO: SOSPESO IL FERMO, LA DECISIONE DI UNATRAS

L’esecutivo Unatras, (Unione Nazionale delle Associazioni dell’Autotrasporto merci), riunitosi oggi a Roma (19/01/2011), presso la Confartigianato, alla presenza di circa 100 dirigenti provenienti da tutta Italia in rappresentanza di Confartigianato Trasporti, FAI, FIAP e Casartigiani, ha affrontato le questioni che hanno portato alla proclamazione del fermo dei servizi dal 23 al 27 gennaio ha deciso di rinviare l’attuazione del fermo dell’autotrasporto di merci, sospendendone l’attuazione anche alla luce degli impegni presi dal Governo e confermati in Parlamento dal ministro dello Sviluppo e delle Infrastrutture Corrado Passera oggi durante il “question time”. 
Affermazioni che sono state fatte in risposta ad una Interrogazione a risposta immediata in assemblea presentata ieri mattina su sollecitazione della Confartigianato Trasporti Marche dall’On. Amedeo Ciccanti unitamente agli On. Galletti, Mereu, Compagnon Bonciani, Anna Teresa Formisano Ruggeri e Pezzotta.
 
Le conferme del Ministro dovrebbero far venire meno anche molte delle ragioni sulle quali si regge il blocco in Sicilia.
 
Il dibattito ha confermato il grave disagio sofferto dalla categoria degli autotrasportatori che, anche a seguito dell’aumento dei costi del gasolio e della mancata attuazione dei provvedimenti che derivano dalle vigenti normative, giustificherebbe l’attuazione del fermo dei servizi.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: