DENUNCIA UVE 2011 PER LA PRODUZIONE DI VINI DOC E IGT ENTRO IL 16 GENNAIO 2012

La Camera di Commercio di Ascoli Piceno comunica che si comunica che la Regione Marche, servizio Agricoltura, ha semplificato gli adempimenti a carico dei produttori di vini DOC e IGT, rispetto a quanto precedentemente divulgato daqlla stessa Camera.

Di conseguenza, la rivendicazione delle uve destinate alla produzione di vini DOC e IGT, non deve essere più presentata alla Camera di Commercio in forma cartacea, ma deve essere allegata alla dichiarazione di vendemmia e/o di produzione, mediante i servizi telematici resi disponibili in ambito SIAN, sulla base dei dati dello schedario viticolo.

Ulteriori informazioni potranno essere acquisite presso l’Assessorato all’ Agricoltura della Regione Marche (www.agri.marche.it). 

Qui sotto la precedente comunicazione:

Il 16 gennaio 2012 è il termine entro il quale i conduttori che intendono rivendicare la D.O.C. e I.G.T. dovranno presentare la denuncia annuale delle uve per la campagna vitivinicola 2011.

Tale termine è stato stabilito dal regolamento CEE 2009/436 della Commissione del 26 maggio 2009.
La rivendicazione delle uve destinate alla produzione dei vini DOC e IGT, va presentata direttamente alla Camera di Commercio nel cui ambito territoriale ricade la superficie vitata, utilizzando la sola modulistica prevista dal Decreto Ministeriale 28 dicembre 2006 (Allegato 1).
Relativamente alle denunce delle uve D.O.C., la ricevuta potrà essere emessa solo previo rilascio del parere positivo di conformità, previsto dai Decreti del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, da parte dell’Organismo di Controllo.
La denuncia delle uve DOCG/DOC/IGT comporta il pagamento di un diritto di segreteria di € 5,00 per ogni ricevuta richiesta.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: