PREMIO ANAP “FRANCO SALDARI” 2009, I VINCITORI DELLA II EDIZIONE

PREMIO ANAP “FRANCO SALDARI” 2009, I VINCITORI DELLA II EDIZIONE

Premiati ex-aequo Buttafoco e Mariani

Alla cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio ANAP “Franco Saldari” organizzato dalla Confartigianato UAPI presso il ristorante “Villa Sgariglia” località Le Piagge ad Ascoli Piceno hanno partecipato oltre un centinaio di invitati ed illustri ospiti hanno composto il parterre, tra i quali: il segretario interprovinciale di Ascoli Piceno e Fermo, Guido Tarli, il presidente dell’ANAP nazionale Enzo Ciccarelli, il presidente dell’ANAP provinciale Bruno Mariotti. Il rappresentante provinciale ANAP ha tracciato un profilo di Franco Saldari, il compianto dirigente della Cooperativa Kuferle, scomparso nel 2007. “L’artigiano, con il suo carico di impegno, originalità e tenacia, rende il proprio lavoro esclusivo ed inimitabile. Nel 2008 – ha riferito Bruno Mariotti, presidente ANAP Confartigianato UAPI – per onorare la memoria di Franco Saldari, la Confartigianato Imprese UAPI e l’ANAP hanno deciso di istituire a livello locale il premio che porta il suo nome, con l’intento di riconoscere ed apprezzare il frutto di tanta dedizione”.

Nel corso della serata, come è ormai tradizione in occasione della festività di S. Omobono, patrono dei sarti, la Confartigianato UAPI, ha premiato i vincitori della seconda edizione del premio ANAP “Franco Saldari”. La commissione, composta dai rappresentanti della Camera di Commercio, provincia e comune di Ascoli Piceno, dai rappresentanti della Cooperativa G. Kuferle e Confartigianato Imprese UAPI, valutati i curricula pervenuti, ha decretato un pari merito assegnando il premio 2009 a Buttafoco Leo, noto riparatore di motocicli da sempre a San Benedetto del Tronto e Mariani Giovanni, professione sarto iscritto alla Confartigianato dal 1957.

Particolarmente apprezzati i doni offerti ai vincitori, un sottopiatto artistico in rame ad opera delle antiche officine artigianali Tanucci di Comunanza: un lavoro artigianale la cui tradizione si tramanda ininterrottamente dal 1790. Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato inoltre il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, i presidenti delle Camere di Commercio di Ascoli Piceno e Fermo Federici e Di Battista, numerosi imprenditori, presidenti delle categorie artigiane della Confartigianato UAPI, mentre più tardi hanno portato il loro saluto il presidente della provincia di Ascoli Piceno, Piero Celani e il segretario dell’ANAP nazionale Fabio Menicacci.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: