MEETING ELETTRICISTI - Straordinaria partecipazione della categoria elettricisti a San Benedetto del Tronto

Si è svolto nei giorni scorsi il meeting della categoria Elettricisti organizzato dalla Gewiss in collaborazione con la Confartigianato Imprese UAPI. Ospitato nella sontuosa sala congressi dell’hotel Calabresi a San Benedetto del Tronto, l’assise ha visto la straordinaria ed interessata partecipazione di operatori e collaboratori di imprese operanti nel settore degli impiantisti. La Gewiss, organizzatrice dell’evento, rappresenta un marchio di qualità nel comparto, offrendo prodotti affidabili che coprono, con una gamma di oltre 18.000 articoli, tutte le esigenze dell’elettricista. E’ una multinazionale italiana con oltre 35 anni di attività ed è presente in 80 paesi. La forza della Gewiss risiede nel garantire un’offerta integrata grazie alla quale l’installatore, servendosi di un unico fornitore, riesce a coprire la totalità delle tipologie lavorative, siano esse residenziali, del terziario che industriali. L’azienda, quotata in borsa, basa la propria attività sull’innovazione tecnologica, investendo in ricerca ben il 4% del fatturato annuo che si attesta sui 360 milioni di Euro. E’ grazie ai massicci investimenti in innovazione e ricerca che la Gewiss può competere sui mercati internazionali risultando tra le imprese che riescono, anche in tempi di crisi economica, ad affrontare le turbolenze di un’economia in affanno. La Confartigianato UAPI ha collaborato alla realizzazione dell’evento promuovendo tra i propri associati una nuova dimensione in cui l’elettricista può basare la propria attività. In particolare, come ricorda il presidente uscente della Confartigianato Elettricisti, Sergio Zen, l’associazione di categoria grazie all’introduzione del Marchio di qualità riconosciuto a livello nazionale, si presenta come soggetto che favorisce un’aggregazione tra i membri del settore. Le imprese di Confartigianato che si fregiano del marchio di qualità, si attengono ad un rigido codice deontologico, offrendo trasparenza, sicurezza e garanzia al cliente. “Non è un caso – ha affermato Sergio Zen intervenuto al Meeting di San Benedetto del Tronto in qualità di relatore – che la Federcasalinghe, riconoscendo l’importanza dei valori assunti dal marchio di qualità, abbia stretto una convenzione con Confartigianato i cui associati garantiscono lavori eseguiti con serietà e qualità rispettando una sorta di carta dei Diritti e Doveri di Impresa e Cliente”. Tutti i partecipanti hanno poi assistito alle varie relazioni che hanno dimostrato quanto sia oggi possibile costruire abitazioni, eseguire lavori ed installare impianti a norma tenendo in debita considerazione i temi della domotica. In particolare Guido Capriotti, già presidente della categoria Confartigianato UAPI Elettricisti, oggi anche neo vicepresidente nazionale nel settore impianti elettrici, ha ribadito l’importanza del miglioramento della qualità della vita, della sicurezza, del risparmio energetico, della semplificazione nella progettazione, nell’installazione, nella manutenzione, l’utilizzo della tecnologia, la riduzione dei costi di gestione e la conversione dei vecchi ambienti e dei vecchi impianti. Tutti gli interessati al marchio di qualità degli elettricisti, alle tematiche della domotica e ai corsi di formazione studiati per l’innovazione delle imprese artigiane, possono visitare il sito www.uapi.org o telefonare all’associazione (ufficio categorie) al numero 0736.336402.

Grande soddisfazione per il risultato di pubblico ottenuto dal meeting è stata espressa dai vertici Gewiss e dal presidente Guido Capriotti.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: