22° DEFILE': STILISTI DI TUTTA ITALIA SULLA PASSERELLA DI ASCOLI PICENO

22° DEFILE': STILISTI DI TUTTA ITALIA SULLA PASSERELLA DI ASCOLI PICENO

Era cominciata con una leggera pioggerellina ed è finita con una cascata di coriandoli che hanno ricoperto le “spose” con al centro  Miss Italia Gloria Bellicchi, che indossava uno stupendo abito tricolore realizzato da una sartoria locale. Questa la finale della 22 edizione della Rassegna Nazionale di Moda su misura, organizzata dal Gruppo Sarti Piceni in collaborazione con la Confartigianato – UAPI e l’Accademia Nazionale dei Sartori, che ha avuto come cornice la Piazza del Popolo di Ascoli Piceno. Tremila i presenti, metà dei quali in posti riservati.

La manifestazione è stata condotta da Barbara Chiappini, che per l’occasione indossava un abito scuro che metteva in risalto la sua bellezza aggressiva.

La serata ha preso avvio con gli abiti realizzati dagli allievi delle scuole professionali Ipsia di Ascoli Piceno e Preziotti di Fermo. Due i quadri principali: la primavera e l’estate, che ci ha riportato agli anni 50, e la collezione autunno inverno con tessuti che richiamavano i colori del bosco.

Ad Ascoli sono convenute circa 50 sartorie provenienti da quasi tutte le regioni italiane e coordinate dall’Accademia Nazionale dei Sartori. Gli abiti sono stati indossati da 18 tra modelle e modelli tutti professionisti del settore  guidati dall’abile regia di Pier Giorgio Del Moro.

Il defilè di Ascoli, per tradizione, è anche una serata di svago infatti tra un quadro e l’altro si è esibito il corpo di ballo del “Centro Studi di Danza Classica” e la cantante Debora Galié.

Diverse le personalità presenti, tra queste: Il presidente della Camera di Commercio Enio Gibellieri, il sindaco di Ascoli Piero Celani, il presidente della Provincia Massimo Rossi e il suo vice Mandozzi, il vice presidente della Regione Marche Luciano Agostani, vari assessori comunale e provinciali. Per l’Accademia dei Sartori era presente il vice presidente nazionale Doriano.

“Questa iniziativa – ha dichiarato il presidente di UAPI – Confartigianato Moreno Bruni – non deve rimanere fine a se stessa, ma dobbiamo fare in modo, costi permettendo, che venga abbinata ad altre iniziative collaterali atte a promuovere il lavoro artigianale”.

Il Direttore della Confartigianato, Guido Tarli, si è detto sorpreso positivamente dal comportamento dei circa tremila presenti che nonostante la pioggerellina caduta poco prima che iniziasse la manifestazione non hanno lasciato la piazza. Segno tangibile che questa manifestazione è una delle più attese del capoluogo Piceno.

Il Presidente del Gruppo Sarti Piceni Franco Mariani e quello onorario Bruno Mariotti sono rimasti più che soddisfatti della serata.

Tra le 50 sartorie che hanno presentato i capi particolare attenzione dei presenti è andata agli stilisti locali: Franco Mariani, Annamaria Puglisi, Catia Mancini, Bianca Eleuteri, Alessia Bonanno, Uggero Porri, Fabiola Piunti, Sartoria Settecento, Le Mariè Atelier, Noblesse Vougue.

 

Articoli correlati

Condividi questa notizia: