SEMINARIO: “LA NUOVA NORMATIVA SULL'AUTOTRASPORTO”

Confartigianato Imprese UAPI delle province di Ascoli Piceno e Fermo ha organizzato presso il centro SOSTA SPA, il punto di sosta degli automezzi con molteplici servizi per gli autotrasportatori entrato in funzione recentemente a San Bendetto del Tronto (svincolo Autostrada), il seminario dedicato alla categoria del trasporto su gomma.

L’incontro ha avuto inizio a partire dalle ore 16.00 e ha visto la presenza di un discreto numero di partecipanti. Illustri i relatori presenti. Ha esordito il presidnete di Confartigianato Trasporti di Ascoli Piceno e Fermo, Simone Feliziani, che, dopo aver offerto un quadro particolareggiato della situazione in cui versa la categoria, anche come professionista del settore, ha dato conto del recente incontro avuto con il sig. Prefetto di Ascoli Piceno in merito al recente allarme lanciato proprio da Confartigianato UAPI sui furti di automezzi: fenomeno sempre più in crescita. Feliziani ha sollecitato il sig. Questore ad un maggior controllo del territorio, soprattutto nei pressi della fascia costiera.

E’ stata quindi la volta del presidente regionale di Confartigianato Trasporti, Massimo Giorgetti, che ha ricordato le difficoltà di una concertazione iniziata con il passato Governo e che proseguirà con il nuovo, senza dimenticare le somme promesse in passato dall’esecutivo e non ancora completamente erogate alla categoria. Ha poi ricordato la questione dei prezzi praticati da alcuni autotrasportatori. Prezzi molte volte fin troppo bassi e con i quali è difficile praticare una vera concorrenza.

Gli ha fatto eco il segretario regionale di Confartigianato Trasporti, Gilberto Gasparoni, che ha trattato il nocciolo dell’incontro, ovvero la nuova normativa dell’autotrasporto. La riforma del settore, infatti, attuata con decreto legislativo n. 286 del 21 novembre 2005, ha sostituito la disciplina risalente al 1974 introducendo il principio di corresponsabilità, liberalizzando, con regole, l’esercizio dell’attività di autotrasporto, ha imposto limiti al risarcimento o avaria delle merci trasportate, ha introdotto la certificazione di qualità, promuovendo controlli sulla circolazione e prevedendo una formazione periodica dei conducenti adibiti al trasporto di merci o passeggeri e definendo contratti tipo di autotrasporto.

Infine Carlo pagani, della Trasport Service, ha sviluppato i servizi offerti dalla società, come la possibilità di ottenere delle tessere e apparati Telepass su autostrade nazionali, tessere per il transito sulle autostrade dell’Unione Europea, nei trafori, nel tunnel della Manica, per traghetti nazionali ed internazionali; carte di acquisto carburante su aree di sosta, fornitura di schede sim per la telefonia mobile e la possibilità di stipulare polizze assicurative.

L’incontro è poi proseguito lasciando ampio spazio al dibattito dove gli autotrasportatori hanno espresso le proprie difficoltà e i propri dubbi, ottenendo risposte qualificate dagli illustri relatori. E’ poi seguito un ricco buffet e a tutti i partecipanti è stato consegnato un attestato di partecipazione.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: