SEMINARIO SICUREZZA IN EDILIZIA E APPALTI PUBBLICI

Sabato 18 marzo, dalle ore 9.30 presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno, l’Associazione di categoria a tutela delle imprese artigiane e PMI delle province di Ascoli Piceno e Fermo, Confartigianato Imprese UAPI, organizza un interessante seminario rivolto alla categoria edilizia.

L’incontro, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Marche, della Provincia e Comune di Ascoli Piceno nonché della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, intende essere un ulteriore occasione di riferimento per l’informazione e l’aggiornamento di tecnici, imprenditori e consulenti sui temi degli appalti pubblici e della sicurezza.

Numerose le personalità presenti: il Sindaco di Ascoli Piceno, Piero Celani e il presidente della Camera di Commercio, Enio Gibellieri porteranno il saluto della città e del mondo del lavoro, mentre i contenuti saranno illustrati da rinomati ed esperti relatori come Bruno Gobbi, segretario nazionale ANAEPA, Marco Falcioni, direttore della Cassa Edile Marche (CEDAM), Marco Pantaleoni responsabile della categoria edilizia di Confartigianato Marche, Antonio Canzian, assessore ai lavori pubblici della Provincia di Ascoli Piceno, Gino Lattanzi, assessore ai lavori pubblici del comune di Ascoli Piceno, Vincenzo Zaffarano, coordinatore AIAS sezione Marche, Francesco Silvi, presidente della categoria Edilizia di Confartigianato UAPI. Il lavori saranno presieduti dal Presidente dell’Associazione UAPI, Moreno Bruni, che aprirà il seminario con una prolusione sulle tematiche in discussione. Moderatore sarà il segretario della Confartigianato Imprese UAPI, Guido Tarli.

Lo scopo del seminario è quello di fornire, d’accordo con l’assessorato ai lavori pubblici della Regione Marche, un contributo utile alla redazione della nuova legge regionale sugli appalti pubblici che vedrà la luce nel prossimo futuro. A tal proposito l’Ente Regionale sarà rappresentato dal vice presidente della Regione Marche, Luciano Agostini.

 

Articoli correlati

Condividi questa notizia: