LEGGE SULLE LAVANDERIE APPROVATA ALLA CAMERA

Il presidente di UAPI Confartigianato: “Ora confidiamo in rapido iter al Senato”

La X Commissione Attività Produttive della Camera ha approvato oggi, in sede legislativa,  il testo della proposta di legge sull’attività di lavanderia.

Soddisfazione è stata espressa da Letizia Baccichet, Presidente di Confartigianato ANIL, l’Associazione che rappresenta le imprese artigiane di pulitintolavanderia.

“La nostra organizzazione sindacale ha più volte sollecitato – ricorda il presidente di UAPI Confartigianato delle province di Ascoli Piceno e  Fermo, Moreno Bruni – l’emanazione di una norma per la disciplina dell’attività di pulitintolavanderia, che prevedesse, oltre ai principi fondamentali per lo svolgimento professionale, anche norme a tutela dei consumatori utenti del servizio. Si tratta di un provvedimento molto atteso perché risponde alle istanze degli operatori del comparto per il riconoscimento della loro attività ed individua i requisiti necessari per esercitare tale attività con competenza, garantendo una reale tutela degli interessi degli utenti e dell’ambiente”.

Il provvedimento passa ora al Senato per la sua approvazione definitiva, dove si auspica possa trovare la stessa convergenza di consensi da parte dei Senatori di maggioranza ed opposizione, così come si è verificato alla Camera.

Articoli correlati

Condividi questa notizia: