Nuova area interna della Regione Marche denominata "Alto Fermano"

Nuova area interna della Regione Marche denominata "Alto Fermano"

Con la DGR 1054/2018 la Regione Marche ha individuato l’area interna denominata “Alto Fermano” quale quinta area interna della regione (dopo le Aree “Basso Appennino Pesarese e Anconetano”, “Macerata”, “Ascoli Piceno” e “Montefeltro e Altro Metauro”) e avvia il percorso istruttorio per il suo riconoscimento formale da parte del Comitato Tecnico nazionale Aree Interne (CTAI), nel caso in cui si rendano disponibili risorse nazionali.

Con la presente DGR, l’area geografica composta dai sette Comuni di Amandola, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montelparo, Monte Rinaldo, Santa Vittoria in Matenano e Smerillo, viene quindi riconosciuta dalla Regione quale quinta area interna della Regione Marche, avendone i requisiti di eleggibilità rappresentati dalla perifericità rispetto ai principali poli dello sviluppo economico, insieme a problemi di spopolamento, invecchiamento della popolazione residua, declino delle attività economiche, ma anche con alcune potenzialità di sviluppo.

Tale riconoscimento regionale consentirà l’utilizzo sinergico a favore dell’area di azioni materiali e immateriali (in primo luogo sulle risorse FESR e FSE, ma ampliando lo sguardo anche ai fondi FEASR ed alle azioni a finanziamento diretto CIPE per l’area post-sisma), per massimizzare gli impatti e le ricadute sulla popolazione.

Condividi questa notizia: